Registrati     Accedi    
vacanze
Portogallo, Fatima

Tra fede e misteri

Tra fede e misteri 0
Tra fede e misteri 1
Tra fede e misteri 2
Tra fede e misteri 3
Tra fede e misteri 0
Tra fede e misteri 1
Tra fede e misteri 2
Tra fede e misteri 3
Ci sono viaggi che si fanno per diverto, altri per relax, per spirito di avventura, per piacere o per cultura. E poi ci sono quei viaggi che ti cambiano dentro, che ti arricchiscono e ti modificano come mai avresti pensato. Sono viaggi introspettivi che ti lasciano un segno.
Uno di questi viaggi, per me, è stato a Fatima.

Luogo di fede, di misteri e di culto, Fatima è una meta che andrebbe visitata al di là del proprio credo religioso. Ciò che rimane impressa, infatti, è l’energia dei tanti fedeli che accorrono speranzosi al celebre santuario e che affollano i luoghi di preghiera.

Fatima è una cittadina nel cuore del Portagallo divenuta famosa in seguito alle apparizioni mariane del 1917 ai tre pastorelli. Chi decide di visitare la città lo fa essenzialmente per vivere l’atmosfera sacra del luogo.

La zona più affollata di fedeli e turisti è quella del Santuario che comprende la Basilica, la celebre Cappella delle Apparizioni ed il Recinto delle preghiere. La Basilica di Nostra Signora è stata eretta nel 1928 ed è caratterizzata da portici monumentali in stile neoclassico e 15 altari, ciascuno dedicato ai  15 misteri del rosario. Nella Basilica sono inoltre conservate le tombe dei tre pastorelli.

La Cappella delle Apparizioni è forse il luogo più famoso e visitato di  Fatima ed è costituita da una tettoia obliqua all'interno della quale si trova una colonna bianca che segna il punto in cui avvenne l’apparizione di Maria. Originariamente in quel punto vi era un leccio ma la pianta è stata man mano distrutta dai tanti fedeli, turisti e curiosi che visitavano il luogo e che volevano riportarsi un pezzetto dell’albero.

Compongono l’area del Santuario anche il Monumento al Sacro Cuore di Gesù eretto nel 1932 nella piazza davanti alla Basilica ed il Monumento al Muro di Berlino costituito da un reale pezzo del famoso muro di Berlino posto all’ingresso del santuario.

Per chi avesse del tempo in più e desiderasse vivere più a fondo l’esperienza spirituale, consiglio una visita alla vicina cittadina di Aljustrel distante appena 3 km. In questo paesino si trovano le
le Case dei bambini (o le case dei tre pastorelli) mantenute nello stile originale. Per chi fosse amante delle camminate può seguire a piedi la Via Sacra o “Via del Calvario” che parte dalla Casa di Lucia e porta sino al Santuario.

Altra esperienza che consiglio è quella della  Stazione della Croce composta da 14 cappelle, costruite tra il 1964 e il 1992 e dislocate  lungo un tragitto  di circa 3 chilometri che porta alla  statua in marmo del Cristo in Croce.

Sempre nelle vicinanze di Fatima, per esattezza nella città di  Tomar, si trova inoltre il Castello di Ourém, ed il  Convento di Cristo dichiarato patrimonio dall'Unesco.
 
 
Anche per chi non è un credente, la visita di Fatima è un’esperienza che, credo, cambia profondamente una persona.
L’atmosfera spirituale, la fede, il senso di mistero e l’energia collettiva che emanano questi posti sono un qualcosa di davvero unico, raro, prezioso.
E’ un viaggio ideale per chi, al di là della meta, vuole fare un percorso dentro se stesso.
Potrebbero interessarti anche
Tra spiagge alla moda e angoli paradisiaci
Portogallo, Algarve

Tra spiagge alla moda e angoli paradisiaci

L'Algarve, la regione nella parte meridionale del Portogallo è una meravigliosa area ricca di.
Il Santuario più alto di Europa
Cuneo, Sant'Anna di Vinadio

Il Santuario più alto di Europa

Non so voi, ma quando si avvicina la bella stagione io scalpito per andare alla ricerca di...
La mistica,  giovane e barocca
Braga, Portogallo

La mistica, giovane e barocca

L’aereo era atterrato puntuale, la mia guida sul Portogallo, lisa e un po’ consumata per...
vacanze.it utilizza i cookie per garantire una migliore esperienza sul sito. Continuando la navigazione, si acconsente all'utilizzo dei cookie. OK